Porno e libertà, un film di Carmine Amoroso

porno e libertà carmine amoroso cicciolina moana pozzi cineclub agorà pontedera l'italia che non si vede documentario ucca

Porno e libertà racconta la lotta di una generazione che ha combattuto il puritanesimo e la censura per la libertà d’espressione e la libertà sessuale. Nell’Italia degli anni ’70, in un Paese ancora prigioniero dell’ipocrisia sul sesso, un gruppo di ribelli comincia una battaglia contro la censura e il comune senso del pudore attraverso l’arma della pornografia. Insieme fanno tremare la chiesa, la politica e le istituzioni.

Nell’Italia degli anni Settanta in un Paese ancora prigioniero dell’ipocrisia cattolica sul sesso, un gruppo di ribelli, muovendosi sulla spinta dei movimenti giovanili di quegli anni, inizia una battaglia contro la censura e il comune senso del pudore attraverso l’arma della pornografia.

Un’agguerrita armata di sognatori il cui obiettivo era quello di sfondare il perbenismo borghese e cattolico e sconfiggere i sensi di colpa e tabù che avevano soffocato il sesso e l’amore: insieme fecero tremare la chiesa, la politica e le istituzioni. Dall’italiano Lasse Braun che inventò, lanciò e sdoganò la cultura del porno nel mondo a Riccardo Schicchi maestro di provocazioni e trasgressioni come l’elezione di Ilona Staller “Cicciolina”, la prima pornostar al mondo ad essere eletta in un Parlamento… da Judith Malina al Living Theatre, dai cartoni animati di Siné di Charlie Hebdo a Vincenzo Sparagna di Frigidaire… e poi Filippo Scozzari, Suor Dentona, Andrea Pazienza, Giuliana Gamba, Helena Velena, Mario Mieli, Lidia Ravera, Marco Pannella, il Parco Lambro… letterati, intellettuali, pornografi, pornostar, filosofi e femministe in PORNO & LIBERTÀ (Porn to be Free) ci rivelano come la pornografia sia stata un arma di cambiamento e di lotta sociale e politica che ha fatto dell’Italia un Paese all’avanguardia rispetto a uno dei fenomeni più importanti e pervasivi della cultura contemporanea, tanto da far impallidire i vari Larry Flynt e Linda Lovelace d’oltreoceano. PORNO & LIBERTÀ (Porn to be Free) è un viaggio verso l’utopia insieme ad un gruppo di ribelli ironici e dissacranti che sognava un mondo più libero e più felice, ma è anche l’occasione per riflettere su un periodo storico di grandi mutamenti e di trasformazioni in cui la pornografia, con la sua forza dissacratoria, diventa uno strumento di lotta e di liberazione assurgendo a vero e proprio linguaggio: dalla letteratura, al cinema, dal fumetto alle arti visive…

Carmine Amoroso

Un documentario variegato, informale ma rigoroso, che racconta il ruolo della pornografia, dell’erotismo, delle diverse e mutevoli visioni della sessualità nelle trasformazioni dell’Italia tra gli anni sessanta e settanta. Un’offensiva prettamente pornografica e commerciale, eppure allo stesso tempo culturale e politica, in una Italia stretta tra sessuofobia cattolica da una parte e puritanesimo comunista bacchettone dall’altra. Basti ricordare che fino agli anni settanta si andava in prigione per qualche rivista con foto di seni nudi.
La rivista Playboy, tranquillamente in vendita nelle edicole del resto d’Europa, veniva sequestrata alla dogana, e le donne si facevano portare di contrabbando dall’estero la pillola, vietatissima in Italia. Il documentario è un misto di filmati d’epoca e di interviste più recenti a Lasse Braun, Lidia Ravera, Giampiero Mughini, Marco Pannella, Achille Bonito Oliva, Riccardo Schicchi, Giuliana Gamba, Helena Velena e altri protagonisti dell’epoca. Porno & libertà è divertente, fluido e ben costruito; partendo dalla “rivoluzione porno” riesce a toccare con intelligenza e sensibilità una varietà sorprendente di temi diversi.

Paul Bompard,Internazionale”

 

Gli orari:

Mercoledì 12 aprile ore 21:30

Mercoledì 19 aprile ore 21:30

 

Il trailer:

 

 

 

 

Buone visioni al Circolo Cinematografico Agorà
Clicca qui per vedere la nostra programmazione attuale

Posted in Novità, Programmazione and tagged , , , , , , , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *