“Lo chiamavano Jeeg Robot”, di Gabriele Mainetti

Lo_chiamavano_Jeeg_Robot

Enzo Ceccotti non è nessuno, vive a Tor Bella Monaca e sbarca il lunario con piccoli furti sperando di non essere preso. Un giorno, proprio mentre scappa dalla polizia, si tuffa nel Tevere per nascondersi e cade per errore in un barile di materiale radioattivo. Ne uscirà completamente ricoperto di non si sa cosa, barcollante e mezzo morto. In compenso il giorno dopo però si risveglia dotato di forza e resistenza sovraumane. Mentre Enzo scopre cosa gli è successo e cerca di usare i poteri per fare soldi, a Roma c’è una vera lotta per il comando, alcuni clan provenienti da fuori stanno terrorizzando la città con attentati bombaroli e un piccolo pesce intenzionato a farsi strada minaccia la vicina di casa di Enzo, figlia di un suo amico morto da poco. La ragazza ora si è aggrappata a lui ed è così fissata con la serie animata Jeeg Robot da pensare che esista davvero. Tutto sta per esplodere, tutti hanno bisogno di un eroe.

Mymovies.it

Arriva stasera al Cineclub Agorà “Lo chiamavano Jeeg Robot“, primo lungometraggio diretto da Gabriele Mainetti e scritto da Nicola Guaglianone e Menotti (al secolo Roberto Marchionni). Fresco di nomination a sedici David di Donatello (lo stesso numero di Non essere cattivo di Caligari – due pellicole, per certi versi, simili perlomeno per le “vibrazioni” di fondo che trasmettono) ed apprezzatissimo da pubblico e critica, verrà introdotto nel nostro Cineclub alle ore 21:00 del 25 Marzo proprio da Menotti, che dopo la proiezione si tratterrà per conversare con gli spettatori.

Come da tradizione, gli orari:

  • Venerdì 25 |21:30
  • Sabato 26 | 20:30 – 22:30
  • Domenica 27 | 20:30 – 22:30
  • Lunedì 28 | 21:30
  • Martedì 29 | 21:30

Il trailer del film:

E la locandina dell’evento del 25/3 😀

menotti_agora

Ci vediamo all’Agorà – non mancate! 😉

Posted in Novità and tagged , , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *